Vai al contenuto

Emergenza Turchia

Il 6 febbraio 2023 si sono verificati due terremoti di magnitudo 7,7 e 7,6 della scala Richter a Pazarcık ed Elbistan, Kahramanmaraş (Turchia). Si sono verificate in totale 2.724 scosse di assestamento.

Secondo le informazioni disponibili dalle Autorità, ufficialmente 31.643 persone hanno perso la vita a Kahramanmaraş, Gaziantep, Şanlıurfa, Diyarbakır, Adana, Adıyaman, Osmaniye, Hatay, Kilis e Malatya e Elazığ. 158.165 persone sono state evacuate dalle zone colpite dal sisma. Questo non è un dato definitivo ed è in continua crescita.

238.459 operatori di ricerca e soccorso stanno operando in questo territorio ed un totale di 9.793 squadre provenienti da paesi di tutto il mondo hanno contattato il Ministero degli Affari Esteri della Turchia per offrire assistenza e tra queste l’Associazione G.A.U. di Genova.

La G.A.U. in accordo con il Ministero degli Affari Esteri della Turchia, aderisce alla raccolta di beni di prima necessità promossa presso il Consolato Generale di Turchia a Milano – T.C. Milano Başkonsolosluğu.

Per questioni igienico sanitarie è possibile raccogliere solo beni nuovi e con etichetta: coperte, sacchi a pelo, riscaldatori/stufette, tende invernali, gruppi elettrogeni, indumenti invernali, cibo in scatola che non richieda cottura con scadenza non inferiore ad 1 anno.

Il materiale può essere consegnato presso l’Associazione G.A.U. sita in Piazza Suppini 4 a Genova, nei seguenti orari:

Lunedì, Mercoledì, Venerdì con orario 8:30-12:30
Martedì e Giovedì con orario 14:30-18:30
Per informazioni: 010.802344 – assgau@assgau.it

Associazione G.A.U.

0 Condivisioni