Inaugurata nuova automedica

Il nuovo mezzo di soccorso porterà aiuto e solidarietà a chiunque ne abbia bisogno. Si consolida così la collaborazione tra Coop Liguria e GAU, che opera da più di 50 anni per la comunità, sul territorio della Valbisagno. 

Inaugurata oggi a Struppa dall’Associazione GAU (Giovani Amici Uniti) una nuova automedica dedicata a Francesco Berardini, presidente di Coop Liguria dal 2008 e fino alla scomparsa improvvisa, avvenuta il primo febbraio del 2020.

Il nuovo mezzo di soccorso  permetterà di portare aiuto e solidarietà in modo tempestivo a chiunque ne abbia bisogno, senza alcuna distinzione. Consolidando  l’azione quotidiana dell’Associazione, che opera da più di 50 anni per le comunità del territorio.

“Inaugurare un nuovo veicolo – sottolinea  Paolo Carbone, presidente Associazione G.A.U – per noi è come accogliere un nuovo membro nel nostro gruppo. È per questa ragione che i nostri mezzi vengono dedicati a persone che hanno rappresentato  i nostri valori e  ci hanno saputo aiutare, non solo economicamente. Proprio come ha fatto  Francesco Berardini, presidente di Coop Liguria per tanti anni, sostenendoci con i suoi consigli e le sue grandi competenze, diventando anche lui parte attiva della nostra comunità”.

“Ringraziamo GAU per la dedica a Berardini – commenta il presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalis – che ricordiamo tutti con immutato affetto. Nell’ambito del sostegno che la nostra Cooperativa offre da sempre alle associazioni del territorio, la relazione con GAU assume un rilievo particolare, perché va avanti da moltissimi anni e riguarda un territorio, la Valbisagno, nel quale anche noi siamo fortemente radicati. Con il suo approccio a tutto tondo al servizio del cittadino, nel campo del soccorso, dell’aggregazione, della cultura, dello sport e del tempo libero, GAU è un esempio di impegno per la comunità, pienamente coerente con la missione di Coop Liguria. È bellissimo vedere così tanti volontari – in larga parte giovani – donare il proprio tempo agli altri: come Coop Liguria continueremo a sostenerli, sia per il valore di ciò che fanno, sia per onorare la memoria di Berardini, che con la GAU aveva un legame speciale, anche per l’amicizia di lunga data con Claudio Regazzoni, per anni presidente dell’associazione”.